Chiavi in mano

CheRistrutturazione è network di aziende appaltatrici di ristrutturazioni chiavi in mano, di immobili sul territorio di Milano e Provincia.
Aziende General Contractor indipendenti ovvero i contraenti generali degli appalti di ristrutturazione, che hanno la responsabilità operativa complessiva del progetto di ristrutturazione dell’immobile, incaricate da parte del committente.
CheRistrutturazione assiste il cliente in tutte le fasi che compongono il processo di ristrutturazione dell’immobile, dalla scelta dell'azienda General Contractor appaltatrice, dal sopralluogo iniziale e preventivo gratuito, alla consegna delle opere eseguite, alla scelta dello studio di architettura incaricato per la presentazione della Pratica Edilizia, proponendo inoltre al cliente i materiali disponibili sul mercato presso lo showroom del fornitore convenzionato consigliato.

Un unico interlocutore per la realizzazione dell'appalto di ristrutturazione, per coordinare tutti gli artigiani professionisti e le aziende coinvolte: idraulico, elettricista, piastrellista, parquettista, serramentista, fabbro, falegname, imbianchino e muratori, per la ristrutturazione dell’immobile con massima cura delle finiture finali, garantendo tempi certi e il miglior prezzo di mercato. Un'unica fattura e un'unica garanzia, per tutte le opere di ristrutturazione eseguite, emessa dall'azienda General Contractor scelta e incaricata dal committente su indicazione di CheRistrutturazione. Su specifica richiesta del cliente è inoltre anche possibile eseguire interventi di ristrutturazione parziali.

CheRistrutturazione! È quello che dicono sempre i clienti a fine lavori.

Fasi Ristrutturazione

Progettazione

Progettazione

L’architetto proposto da CheRistrutturazione e dedicato all’intervento di ristrutturazione, esegue dell’immobile in oggetto e nello stato di fatto esistente, un rilievo fotografico e un rilievo mediante strumentazione laser da restituire poi in grafica digitale.
Redige poi un ipotesi di progetto da presentare e discutere insieme al cliente, per la presa di decisione delle opere di ristrutturazione da realizzare.

È anche possibile eseguire simulazioni fotorealistiche degli spazi progettati dell'immobile oggetto d'intervento di ristrutturazione, elaborati grafici che restituiscono esattamente una vista tridimensionale, con animazioni video virtuali, interpretando le esigenze del cliente al fine di ideare un progetto personalizzato, permettendo al committente mediante l'indossare un casco la visione dell'immobile ristrutturato in una realtà virtuale, prima di dare inizio all'esecuzione delle opere.
Redige infine il progetto definitivo composto dai disegni tecnici esecutivi murari e schema impianti e il relativo computo metrico, necessari per la redazione del preventivo di spesa.

È anche però possibile avvalersi del proprio architetto per l’espletamento di questa fase, CheRistrutturazione instaura sempre nuove collaborazioni e convenzioni con nuovi studi di architettura.

Scelta Materiali

Scelta Materiali

CheRistrutturazione assiste il cliente nella scelta dei materiali da adottare per l’esecuzione dell’intervento di ristrutturazione al fine di trovare il giusto compromesso tra qualità e budget di investimento, tra esigenze pratiche funzionali ed aspetti puramente estetici.

È possibile scegliere i materiali presso gli showroom dei fornitori convenzionati con CheRistrutturazione dove trovare campionature e cataloghi dei materiali al miglior prezzo di mercato, con tempi di consegna brevi e certi.

Preventivo e Contratto

Preventivo e Contratto

CheRistrutturazione presenta al cliente il preventivo di spesa dell'impresa appaltatrice General Contractor per l’esecuzione dell'intervento di ristrutturazione da realizzare, redatto sulla base del progetto definitivo, composto dai disegni tecnici esecutivi murari e impiantistici e il relativo computo metrico estimativo della ristrutturazione.

Successivamente all’accettazione del preventivo da parte del cliente, CheRistrutturazione sottopone il contratto dell'impresa appaltatrice General Contractor da sottoscrivere, indicante le modalità di pagamento, le date di inizio e fine lavori e chiarendo tutti gli aspetti del processo di ristrutturazione.

Pratica Edilizia

Pratica Edilizia

L’architetto proposto ed incaricato dal committente su indicazione di CheRistrutturazione si occuperà di presentare all'ufficio tecnico del Comune di appartenenza dell’immobile la Pratica Edilizia necessaria per ottenere l’autorizzazione ad avviare l’intervento di ristrutturazione e per ottenere l'eventuale detrazione fiscale delle spese di ristrutturazione sostenute.
In base alle opere da eseguire esistono differenti pratiche edilizie:

MANUTENZIONE ORDINARIA (PRATICA EDILIZIA: C.I.L.)
Tinteggiature esterne, rifacimento intonaci esterni, rifacimento impianti idrico sanitari, sostituzione caldaia, opere temporanee esterne, rientrano negli interventi di manutenzione ad edilizia libera, non è necessaria pertanto alcuna Pratica Edilizia. È necessaria però una pratica semplificata che consiste nella sola comunicazione al Comune delle opere di manutenzione ordinaria da eseguire.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA (PRATICA EDILIZIA: C.I.L.A.)
Le opere che non riguardano interventi sulle parti strutturali dell’edificio, ma che portano l’immobile ad una diversa distribuzione e configurazione degli spazi interni, le opere di fusione e di divisione delle unità immobiliari, necessitano della presentazione al Comune di appartenenza della relativa Pratica Edilizia C.I.L.A. firmata da un tecnico abilitato, alla quale far seguire il Collaudo Finale, la Comunicazione Fine Lavori e l'eventuale Variazione Catastale.

INTERVENTI STRUTTURALI (PRATICA EDILIZIA: S.C.I.A.)
Le opere che riguardano interventi sulle parti strutturali, interventi sulle facciate esterne dell’edificio e cambi di destinazione d'uso con opere, necessitano di una Pratica Edilizia S.C.I.A., oltre alla Relazione Tecnica Asseverata e all'eventuale Pratica Strutturale Sismica redatta da un ingegnere abilitato, alla quale far seguire il Collaudo Finale, la Comunicazione Fine Lavori e la Variazione Catastale.

NUOVE COSTRUZIONI (PRATICA EDILIZIA: P.D.C. | S.C.I.A. ALTERNATIVA)
Per le opere che riguardano interventi di nuova costruzione e ristrutturazione pesante, è necessaria la presentazione al Comune di appartenenza della Pratica Edilizia Permesso di Costruire o S.C.I.A. Alternativa per l’ottenimento della relativa autorizzazione, oltre alla Relazione Tecnica Asseverata e alla Pratica Strutturale Sismica redatta da un ingegnere abilitato, alla quale far seguire il Collaudo Finale, la Comunicazione Fine Lavori, la Variazione Catastale e la Richiesta di Agibilità.

PRATICA ENEA:
Per le opere di ristrutturazione che riguardano interventi di efficientamento energetico eseguite per una riduzione dei consumi termici, dove necessario si procede alla presentazione della Pratica ENEA, anche per usufruire delle eventuali detrazioni fiscali previste nell’ambito dell’Ecobonus, oltre alla Relazione Tecnica ex Legge n. 10 del 9 gennaio 1991 e all'Attestato Prestazione Energetica.

Direzione Lavori

Direzione Lavori

L'architetto direttore dei lavori incaricato e indicato nella Pratica Edilizia, ha il compito di sorvegliare la modalità d'esecuzione delle opere di ristrutturazione, coordinare e supervisionare l'attività di cantiere, controllare la conformità tecnica delle opere eseguite, nel rispetto delle norme di legge e della regola d’arte, conformi al progetto presentato in Comune.

Il direttore dei lavori si occupa inoltre di verificare lo stato avanzamento lavori, comunicando regolarmente con l'impresa appaltatrice General Contractor, ovvero l’interlocutore unico responsabile generale del cantiere, per garantire un controllo su tempi e qualità della ristrutturazione.

Ad intervento di ristrutturazione concluso presenterà al Comune di appartenenza dell’immobile il Collaudo Finale e la Comunicazione Fine Lavori.

Esecuzione Opere

Esecuzione Opere

CheRistrutturazione promuove ed assiste l'impresa appaltatrice General Contractor, ovvero l'interlocutore unico responsabile dell’intervento di ristrutturazione, per coordinare tutti gli artigiani professionisti coinvolti: idraulico, elettricista, piastrellista, parquettista, serramentista, fabbro, falegname, imbianchino e muratori, incaricato da parte del committente ad eseguire le opere di ristrutturazione previste nella fase di progettazione.

Tutti gli artigiani e le aziende coinvolte del network di CheRistrutturazione, operano con attrezzature moderne e dispositivi di protezione individuale, nonché sempre coperti da polizza assicurativa RC professionale.

Massima cura delle finiture finali e rispetto dei tempi definiti nella fase di progettazione, contraddistinguono sempre gli interventi di ristrutturazione eseguiti, con conseguente soddisfazione del cliente.
CheRistrutturazione! È quello che dicono sempre i clienti a fine lavori.

Fine Lavori

Fine lavori

CheRistrutturazione a fine intervento di ristrutturazione insieme all'impresa appaltatrice General Contractor incaricata dal committente, verifica tutte le opere eseguite insieme al cliente e al direttore dei lavori.

Il committente in questa fase potrà segnalare eventuali ulteriori finiture finali necessarie ed eventuali difformità rispetto al progetto iniziale previsto concordato.

Ad accettazione definitiva dei lavori eseguiti da parte del committente, verranno consegnate le Dichiarazioni di Conformità degli eventuali impianti realizzati.
CheRistrutturazione! È quello che dicono sempre i clienti a fine lavori.